Apparecchio invisibile Invisalign.

L’apparecchio invisibile Invisalign è un’alternativa moderna ed efficiente agli apparecchi tradizionali con fili, attacchi ed altri ferretti. Si effettua indossando in sequenza una serie di allineatori trasparenti termoformati ed elastici, conosciuti anche come mascherine. Sono fabbricati con Smart Track, brevettato da Invisalign, che permette di distribuire l’elasticità e la pressione sui denti in modo differenziato secondo le esigenze.

Non sono fissi, ma rimovibili e praticamente invisibili e raddrizzano gradualmente i denti secondo il progetto che il Dr. Fedi stabilisce in ordine alla diagnosi e ai desideri del paziente. Nessun ferretto, nè ganci né fili né attacchi che si possano staccare dai denti.

Apparecchio Invisibile Firenze

Alessandro-Fedi apparecchio invisibile

Che significa Invisalign Diamond?

Invisalign certifica con corsi appositi i dentisti all’uso del suo Sistema. In base al numero di casi eseguiti e agli anni di esperienza nel Sistema stila una qualifica a vari livelli di esperienza, in cui Diamond occupa il livello più alto attestando che nell’ultimo anno sono stati eseguiti dall’ Ortodonzista   almeno 150 casi. Il Dr. Alessandro Fedi è Diamond, è Specialista in Ortognatodonzia, usa Invisalign dal 2002 tra i primi in Europa e in Italia e ha al suo attivo circa 1.400 casi trattati e in trattamento.

Con l’apparecchio invisibile Invisalign dite addio al vecchio apparecchio metallico

L’ apparecchio fisso metallico o metallo/ceramico ha decenni di uso alle spalle. I fastidi principali dei “ferretti” sono: visibilità sui denti, difficoltà per un’igiene perfetta con possibilità di decalcificazioni dello smalto, ingombro e invasività, facili distacchi degli attacchi incollati ai denti, visite in studio più frequenti, possibilità di irritazioni alle mucose orali.

Gli Specialisti in Ortodonzia hanno a cuore la diagnosi e il piano di trattamento più adeguato (la Strategia) che può svolgersi con diversi tipi di apparecchi (la Tattica). Il SIstema Invisalign è un’ottima Tattica che corrisponde alle attese dei pazienti di invisibilità, rapidità, comfort ed efficienza ma è anche un’ottima Strategia per molti aspetti favorevoli di biomeccanica che ne permettono o addirittura raccomandano l’uso nella maggioranza dei casi.

L’apparecchio “metallico” è quindi nella gran parte dei casi decisamente desueto, ma può ancora trovare applicazione in casi particolari: un consulto col Dr. Alessandro Fedi può chiarire sia gli aspetti diagnostici che quelli terapeutici fornendo la giusta indicazione all’uso preferibile di Invisalign o, in alternativa, di un apparecchio invisibile linguale o, se non è desiderata l’invisibilità e se ne accettano i fastidi e difetti, un apparecchio tradizionale.

Apparecchio invisibile vs apparecchio metallico
Quando mettere l'apparecchio invisibile

Quando mettere l’apparecchio Invisibile INVISALIGN?

Quando si desidera migliorare il proprio sorriso o perfezionare l’occlusione dentale è spesso consigliabile un trattamento ortodontico che sposti, raddrizzi e ruoti i denti. Se si desidera un’ortodonzia ricca di aspetti qualitativi positivi, come l’invisibilità, Invisalign è una giusta indicazione. L’uso appropriato in ortodonzia degli allineatori invisibili di Invisalign si estende dall’età infantile (invisalign First) ovvero dai 6 agli 11 anni all’età adolescenziale e adulta.

Tuttavia il Dr Alessandro Fedi ama ripetere che il Sistema Invisalign è un’ottima tattica ortodontica il cui uso dev’essere però prima inquadrato nella diagnosi e nelle aspettative di trattamento, diverse nei bambini (soggetti a crescita durante lo sviluppo) e negli adulti (a crescita ultimata). Può abbinarsi anche a trattamenti combinati con la chirurgia ortognatica e a trattamenti gnatologici. L’ unica figura professionale in grado di prescrivere con sicurezza Invisalign come metodica ortodontica ottimale è lo Specialista in Ortognatonzia esperto nel Sistema, che possibilmente lo usi da tempo e abbia trattato molti casi documentabili.

Quanto dura l’allineamento dei denti con Invisalign?

Occorre distinguere tra i bambini, gli adolescenti con crescita residua e gli adulti. Per quest’ultimi un’ortodonzista esperto può dare una approssimazione di durata già in prima vista, ed essere più preciso valutando il clinchek dopo la scansione.

Per i bimbi il trattamento è definibile intercettivo o di prima fase nella maggior parte dei casi, trattando alcuni aspetti urgenti o per lo meno altamente opportuni in modo da favorire il più possibile una crescita  spontanea più favorevole. Il trattamento intercettivo  sarà seguito da una fase di stasi in attesa dell’avanzamento della permuta dei denti decidui in permanenti o del picco di crescita. Quindi, al momento opportuno, ci sarà una seconda fase attiva di un anno o poco più. Riguardo gli adolescenti, la media di trattamento è tra un anno e un anno e mezzo nella maggior parte dei casi, dipendendo però dalla collaborazione (che di solito con Invisalign è massima per la sua portabilità) e dalla crescita residua.

Quanto dura l'apparecchio invisibile
Chi può mettere l'apparecchio invisibile

Chi può mettere l’apparecchio invisibile Invisalign?

Adulti, negli adolescenti e bambini da 6 anni in poi (Invisalign First). Il Sistema Invisalign è adeguato e talora ottimale nel trattare la maggior parte dei casi ortodontici. È corsa una costante evoluzione tecnologica e ricerca nel largo ventennio di uso di Invisalign nel mondo dalla data della sua creazione nel 1998.  Oggi il  suo uso è possibile in tutte le età e anche in casi complessi con elevata affidabilità. La sua applicazione è sicura e precisa grazie al software di pianificazione e al materiale evoluto ed unico degli aligners (Smart Track brevettato, ad elasticità differenziata in aree diverse nello stesso allineatore).

Il Sistema invisalign corrisponde ottimamente alle attese qualitative moderne di un trattamento ortodontico: invisibilità, comfort, rapidità, igiene, socialità non compromessa, monitoraggio remoto dell’ortodonzista.

Quali sono i casi che possono essere trattati con l’apparecchio invisibile Invisalign?

Morso profondo

Il morso profondo (detto anche morso coperto o chiuso) si apprezza quando i denti inferiori frontali sono coperti in occlusione da quelli superiori oltre i due mm. Può comportare problemi disfunzionali oltre che difetto estetico del sorriso. Si può curare egregiamente con Invisalign con notevole efficacia grazie alle recenti innovazioni introdotte nella fabbricazione degli allineatori.

Morso crociato

Il morso crociato consiste nella posizione dei denti superiori all’ interno invece che normalmente all’esterno dei denti inferiori. Può essere anteriore o posteriore e comportare o meno deficit funzionali e alterazioni di sviluppo osseo e, nel caso dei frontali, deficit estetico. In entrambi i casi, quando la diagnosi dell’ortodontista non sia di sproporzione basale mascellare , può essere efficacemente controllato e risolto da al Sistema Invisalign.

Spazio tra i denti

Detti anche diastemi possono derivare da disfunzione linguale o da sproporzione dento alveolare o da deficit eruttivi e agenesie dentali. L’ortodontista saprà distinguere i casi in cui chiudere gli spazi e in questo frangente il sistema Invisalign.

Morso aperto

Il morso aperto si manifesta con una leanza tra le arcate dentarie. Può essere anteriore o anche laterale. Comporta aspetto estetico sgradevole e inadeguatezza fonatoria e masticatoria. Quando non francamente scheletrico (la diagnosi esatta va posta dall’ortodontista) può essere risolto efficacemente dal Sistema Invisalign.

Quanto costa il trattamento Invisalign?

Il trattamento Invisalign non costa più di un trattamento tradizionale. Il Dr. Alessandro Fedi stabilirà in base alla durata e/o alla complessità e/o responsabilità se posizionare il tuo caso nella parte bassa o alta della forbice di prezzo che è mediamente di 4.500 € onnicomprensivi per tutto il trattamento attivo. Casi molto semplici possono tuttavia costare anche solo 1.500 €.

La spesa è rateizzabile in modo flessibile, spesso senza ricorso a finanziarie ed è usualmente coperta da molte assicurazioni.

In linea di massima tutte le volte che oltre che con le faccette sia possibile procedere con tecniche alternative come ortodonzia, sbiancamento dentale  o restauri diretti in resina composita occorre valutare un raffronto comparativo sull’impatto economico, la velocità d’esecuzione, la quantità di rimozione di tessuto dentale necessaria per aderire al progetto estetico, la necessità o meno di agire sull’estetica gengivale, la qualità del risultato raggiungibile rispetto all’esigenza manifestata dal paziente.

Il dentista estetico dev’essere approfondito conoscitore di tutte le tecniche e specializzazioni in merito per poter consigliare, caso per caso, adeguatamente i pazienti che richiedono una soddisfazione estetica del proprio sorriso e una adeguatezza funzionale dell’occlusione dentale e dei materiali

Quanto dura l'apparecchio invisibile
apparecchio invisibile senza stress

Migliorare il proprio sorriso senza stress?

Sì, oggi è possibile. Le tecniche sono molteplici e possono essere usate senza stress da sole o in combinazione tra loro, secondo il giudizio del dentista estetico che le maneggi tutte ottimamente e ne documenti l’uso con casi propri (il sentirsi in buone mani attenua lo stress)

Ortodonzia invisibile e rimovibile con Invisalign, sbiancamento dentale professionale, faccette dentali estetiche in ceramica, recontouring e reshaping con resine composite di ultima generazione, Implantologia estetica.

La semplicità di questi interventi rispetto al passato è stata resa possibile dalla pianificazione digitale che ne permette predicibilità e precisione partendo dal rendering estetico preliminare ad ogni atto terapeutico. Inoltre, se ce ne fosse bisogno, le tecniche di rilassamento anche profondo negli studi odontoiatrici hanno raggiunto un grado elevato di applicazione con successo: sedazione cosciente con Protossido d’azoto (lo stesso gas di uso ludico in alcune discoteche), Ipnosi odontoiatrica, rilassamento d’ambiente sensoriale ed emozionale.

Leggi l’approndimento sull’apparecchio invisibile Invisalign >>>

Apparecchio invisibile Invisalign prima e dopo.

Il prima e dopo di 5 casi differenti di ortodonzia invisibile.

Caso 1

Apparecchio invisibile - Caso 1

Caso 2

Apparecchio invisibile - Caso 2

Caso 3

Apparecchio invisibile - Caso 3

Caso 4

Apparecchio invisibile - Caso 4

Caso 5

Apparecchio invisibile - Caso 5

F.A.Q.

  • Di che materiale sono costituiti gli allineatori trasparenti Invisalign? Si vedono?

    Le mascherine Invisalign sono costruite con materiale plastico flessibile ed elastico in modo studiatamente differenziato lungo il suo arco. Ciò è possibile grazie ad un brevetto esclusivo, il materiale   Smart Track   di Invisalign. Non contiene BPA,BPS, lattice o glutine e si  adatta perfettamente ai denti rendendosi del tutto inapparente.

  • In che maniera si spostano e raddrizzano i denti con Invisalign?

    Contrariamente a quello che pensa il grosso pubblico è esclusivamente l’ortodonzista che finalmente predispone sullo schermo del computer i movimenti che decide di far fare ai denti con precisione digitale. Il Sistema Invisalign produrrà quindi una serie di allineatori corrispondenti al progetto digitale. Il paziente li indosserà sui denti, rimuovendoli per mangiare o per occasioni speciali. Gli allineatori, grazie alla loro elasticità, applicheranno una forza gentile e persistente   nei punti   giusti dell’arcata dentaria, in base al progetto ideato dal  dr. Alessandro Fedi. In seguito Il Sistema Invisalign aiuterà ancora il dr. Fedi    a monitorare i progressi e a garantire il risultato atteso con eventuali modifiche da lui aggiunte.

  • Quali sono i principali vantaggi del Sistema Invisalign?

    Invisalign è nato per garantire i vantaggi sociali della invisibilità dell’apparecchio durante il trattamento. Inoltre la sua rimovibilità ai pasti garantisce la massima igiene e portabilità.

    E’ confortevole per la sua calibrazione elastica dolce e non provoca urgenze come con gli apparecchi fissi tradizionali, come distacchi di attacchi o molle e irritazioni da punte sporgenti. Nel bambini (Invisalign First) può combinare gli effetti ortopedici degli ingombranti apparecchi mobili con quelli ortodontici degli inestetici apparecchi fissi, anche senza elastici: un unico apparecchio trasparente e rimovibile molto gradito dai bambini e dai loro genitori.

  • Che sicurezza di risultato può dare Invisalign? Funziona in tutti i casi?

    Il Sistema Invisalign è un trattamento sofisticato ed efficiente oltre che invisibile.  Può essere usato nella maggioranza dei casi ortodontici, comunque a discrezione del Dr. Alessandro Fedi che ne giudicherà l’appropriatezza caso per caso. La sua efficacia sarà determinata dalla diagnosi e dal progetto del Dr. Fedi e dalla costanza del paziente nell’indossare le mascherine. Saranno dispensati in Studio caso per caso tutti i consigli  per  facilitarne  un uso adeguato.

  • Come devo fare per cominciare un trattamento con Invisalign?

    Il primo passo è un consulto con il Dr. Alessandro Fedi, Ortodonzista Specialista e qualificato Esperto Diamond nel Sistema Invisalign. Il Dr. Fedi, dopo un colloquio in cui ascolterà le tue particolari esigenze del paziente per un nuovo sorriso, farà la diagnosi ortodontica. Quindi, eseguita la scansione 3D dei denti, traccerà un movie digitale personalizzato (Clincheck Invisalign) che mostrerà la trasformazione graduale del sorriso, indicandone il numero di allineatori necessario. Con la tua approvazione, verranno fabbricati i tuoi allineatori personalizzati. Indossandoli ogni giorno otterrai lo spostamento dentale come lo avevi visionato nel movie, venendo monitorato e seguito con possibili variazioni aggiuntive di rifinitura, fino al raggiungimento del tuo nuovo bel sorriso.

  • Ho corone ed impianti. È possibile migliorare il mio sorriso con Invisalign?

    Dipende dalla diagnosi ortodontica ed estetica che farà il Dr. Alessandro Fedi. In alcuni casi potrebbe non comportare modifiche sia alle corone naturali che a quelle sugli impianti, in altri queste modifiche potrebbero essere consigliabili o indispensabili. Sono casi particolari in cui è raccomandabile assolutamente la consultazione in Studio.

  • Invisalign è veramente invisibile?

    Invisalign è trasparente e garantisce una notevole inapparenza per cui può realmente essere invisibile alla maggioranza delle persone. In alcuni casi grazie alla translucenza e all’ indice di refrazione del materiale termoplastico addirittura migliora l’aspetto del sorriso per il solo fatto di essere indossato. Talora può essere consigliata l’applicazione di piccole sporgenze sui denti per facilitare alcuni movimenti: il Dr. Fedi, esaminato il caso, verificherà la tollerabilità estetica di questi eventuali attachment in resina del colore dei denti.

  • È possibile rimuovere gli allineatori ogni volta che ne ho bisogno?

    Sì. Gli allineatori si rimuovono con estrema facilità per mangiare e bere (tranne che per semplice acqua), per spazzolare i denti e per il filo interdentale. Tuttavia, anche in occasioni particolari come cerimonie, matrimoni, colloqui di lavoro, suonare strumenti musicali.

  • Quante ore al giorno è indispensabile indossare gli allineatori?

    La raccomandazione ufficiale è quella maggiormente cautelativa perché sia sprigionata la maggiore efficacia possibile dall’applicazione degli allineatori sui denti: 20/22 h al giorno. In realtà in molti casi abbiamo osservato una riduzione di questa prescrizione senza effetti troppo negativi. Molto dipende anche dalla frequenza di cambio degli allineatori, dall’età dei pazienti e dal loro impegno psicologico. Questi fattori saranno opportunamente valutati dal Dr Fedi sulla base dei report dei pazienti. Occorre sottolineare che un tempo ridotto di applicazione può portare ad una minore efficienza del sistema e in definitiva ad un allungamento del tempo di cura per cui è meglio, in linea di massima, attenersi alla prescrizione ufficiale tranne quando sia stata attentamente considerata una variazione.

  • Posso mangiare qualsiasi tipo di cibo durante il trattamento con Invisalign?

    Sì, certamente! Non ci sono le restrizioni che riguardano l’ortodonzia tradizionale con ferretti, attacchi e archi perché gli allineatori sono rimovibili durante i pasti e la pulizia dei denti è quella ordinaria, quella di sempre.

  • Si provano momenti dolorosi con Invisalign?

    Gli allineatori sviluppano una forza delicata e costante che non stimola i recettori parodontali del dolore (è importante in questo senso indossarli con continuità).  Soltanto all’inizio del trattamento, quando il legamento parodontale non è ancora allentato, alcune persone maggiormente sensibili possono provare del disagio, peraltro controllabile facilmente con un comune analgesico. Rimuovendo le mascherine avverto che i denti sono mobili, come allentati. Devo preoccuparmi?

    No, è del tutto normale. In effetti i denti possono spostarsi proprio perché il legamento parodontale si allenta e permette alla pressione sviluppata dalla forza elastica dell’allineatore di stimolare i processi di osteolisi e osteoapposizione ossea che determinano uno spostamento dentale nei limiti della fisiologia.

    Ho paura che indossando gli allineatori sia compromessa la mia fonazione e parli male!
    Nella mia esperienza non è mai successo. Rilevo in letteratura che in rari casi può succedere all’inizio del trattamento e che potrebbero essere necessari due o tre giorni per abituarsi a questa sottile presenza. Il famoso oratore Demostene, maestro di retorica, combatteva l’incertezza di una fonazione perfetta con un sassolino in bocca: ci si abitua a tutto senza paura.

  • Gli allineatori possono macchiarsi?

    Sì, se li sottoponi a contatto con cibi solidi colorati o, peggio che mai, col fumo o bevande colorate come il caffè. Sconsiglio di fumare in generale e tanto meno con gli allineatori indossati. Tra parentesi, molti miei pazienti hanno smesso di fumare motivati dall’evitare l’ordalia del togli e metti delle mascherine un fantastico effetto collaterale della terapia ortodontica con Invisalign.

  • Posso masticare chewing gum?

    Sicuramente no mentre indossi gli allineatori cui le gomme si attaccherebbero in modo molto appiccicoso. Sono da evitare comunque le gomme contenti zuccheri, mentre sono raccomandabili quelle con Xilitolo.

  • Mi si è rotto un allineatore. Che devo fare?

    Consulta subito il Dr. Fedi. In molti casi potresti passare direttamente a quello successivo. Altrimenti indossa quello precedente ed attendi che venga ordinato e recapitato un nuovo allineatore uguale a quello inservibile.

  • Ho perso l’allineatore corrente. Che posso fare?

    Consulta il Dr. Fedi. In molti casi potresti passare direttamente a quello successivo. Altrimenti indossa quello precedente ed attendi che venga ordinato e recapitato un nuovo allineatore uguale a quello perso.

  • In che modo posso pulire e igienizzare al meglio i miei allineatori?

    Come prima raccomandazione non usare mai acqua calda che potrebbe deformare gli allineatori e non strofinare gli allineatori con spazzolini rigidi che potrebbero graffiarli. I normaIi prodotti di igienizzazione degli apparecchi ortodontici venduti in Farmacia vanno benissimo. In alternativa possono essere puliti con uno spazzolino morbidissimo e normale sapone e poi risciacquati. Invisalign produce dei cristalli solubili in acqua per l’igienizzazione che possono essere richiesti in Studio.

  • Che succede una volta terminato il trattamento ortodontico?

    Il Dr. Fedi valuterà le necessità di contenzione del nuovo sorriso in ogni caso.

    Negli adulti i rischi di possibile compromissione del  risultato raggiunto sono legati ai seguenti fattori: 1) nuova occlusione eventualmente non ancora ben adattata,  ma sarà  compito del Dr. Fedi assicurarsene calibrandola con le proprie competenze gnatologiche considerando la funzione occlusale

    individuale 2) la possibilità di recidiva posizionale dei denti causata dalla memoria elastica del legamento parodontale le cui fibre ossitalaniche possono mantenere attiva anche fino a dodici mesi 3) la variazioni di carico occlusale sostenute da tensione muscolare e conseguenti sovraccarichi che possono occorrere durante la vita.

    Il Dr. Fedi quindi, al termine del trattamento ortodontico attivo, deciderà insieme col paziente il modo più opportuno di mantenere una sorveglianza attiva prescrivendo il tipo di contenzione più adatta e le visite di controllo.

  • Da quando si usa Invisalign? È stato sufficientemente sperimentato?

    Invisalign è stato creato nel 1998 ed è stato il primo sistema ortodontico con allineatori trasparenti basato sulla tecnologia digitale tridimensionale. Nel mondo sono stati trattati con Invisalign milioni di casi. Nato per favorire con l’invisibilità l’ortodonzia degli adulti e degli adolescenti Invisalign si è infatti rivelato nel tempo, grazie ai continui aggiornamenti tecnologici, un Sistema molto efficiente con cui si può trattare la maggioranza dei casi ortodontici. Il Sistema Invisalign è efficace anche in casi complessi ed esteso ai bimbi (Invisalign First) in cui riesce a svolgere contemporaneamente un duplice effetto: ortopedico (favorisce l’avanzamento mandibolare nelle seconde classi) ed ortodontico (allinea i denti in due belle arcate dentarie). Invisalign non sono quindi solo gli allineatori trasparenti termoplastici in materiale brevettato Smart Track ad elasticità differenziata e precisamente addotta a siti specifici dei denti e dell’arcata (che differenzia gli allineatori Invisaligners da altri sistemi simili). Invisalign è un vero e proprio Sistema che si compone, oltre agli allineatori, di un Software evoluto (Clinchek) di progettazione dei movimenti dentali, di uno Scanner preciso sofisticato (I Thero), di un monitoraggio veloce e di un approccio relazionale coi pazienti in remoto. La più evoluta rappresentazione di un flusso digitale in Ortodonzia.

Logo-Fedi

Hai bisogno di un consulto?

Puoi venire in Studio per una consultazione, decidere la metodica più adatta, ortodonzia invisibile, faccette, restauri diretti in resina composita di alta qualità.

CONTATTACI SUBITO

Prenota un appuntamento

Compila il form con i dati necessari e ti contatteremo noi per fissare un appuntamento.

Torna su