La dentista dei bambini
La Dentista dei Bambini – D.ssa Valentina Iuliano
Marzo 4, 2018
prima visita dal dentista
La prima Visita dal Dentista Pediatrico D.ssa Valentina Iuliano
Marzo 13, 2018

Perche le persone non amano i denti gialli e desiderano lo sbiancamento dei denti?

Il motivo di ordine psicologico, un sorriso con denti gialli fa apparire la persona più vecchia e non in salute mentre denti bianchi e luminosi hanno la capacità di far esprimere un sorriso che rende la persona più giovane, più felice e con l’idea di una salute rigogliosa.

I rimedi per denti gialli o discolorati o macchiati vanno dallo sbiancamento dei denti naturali alla loro laminatura con faccette in ceramica, indissolubilmente incollate sulla superficie anteriore dei denti.

Sarà il dentista estetico a consigliarvi come, in che maniera sia possibile ottenere nel vostro specifico caso la trasformazione del colore dei denti verso un bianco luminoso e splendente.

Quando è efficace lo sbiancamento dentale?  

La massima efficacia dello sbiancamento dentale si ottiene con le energiche tecniche professionali su denti che mostrano macchie estrinseche, ovvero sulla superficie dei denti, macchie causate da farmaci, scelte dietetiche, bevande, scarsa igiene orale e fumo di sigarette.

Infatti la superficie dei denti è costituita dallo smalto che contribuisce normalmente poco al colore dei denti essendo traslucido: da una sua superficie traspare il colore della dentina sottostante.

Senonché col passare del tempo la dentina si ispessisce per apposizione continua nella camera pulpare mentre lo smalto si assottiglia e assorbe pigmenti cromofori per le cause prima indicate.

E’ qui che si può agire con lo sbiancamento dentale con grande successo se lo smalto è ancora spesso ma macchiato, viceversa  quando lo smalto è assottigliato, la migliore terapia sbiancante e nello stesso tempo ricostituente l’integrità del dente è quella con le faccette in ceramica.

Tecniche professionali di sbiancamento dentale

Esistono fondamentalmente due tecniche:

Trattamento professionale in studio – una sola ora e mezzo – con l’ausilio di una fonte luminosa come la lampada a led philips zoom

Sbiancamento dei denti domiciliare che richiede almeno due settimane di trattamento.

Trattamento professionale in studio con lampada a led philips zoom 

Attualmente è considerato il più efficace per cui è chiamato anche “Power Bleaching”. Basta un periodo di tempo di circa un ora e mezzo, compreso l’allestimento e la dimissione dalla poltrona. Il sistema di sbiancamento trasformerà i denti conferendo un colore più bianco fino ad otto tonalità  rispetto allo stato precedente. Nel frattempo ci si può rilassare guardando film o un video musicale sullo schermo posto di fronte alla poltrona.

Gengive e labbra sono protette adeguatamente mentre la lampada accelererà l’effetto di penetrazione nello smalto del perossido di idrogeno che disgregherà i pigmenti cromofori responsabili della discolorazione gialla.

La lampada zoom non produce calore e il suo uso è quindi confortevole. Inoltre la fonte luminosa può essere regolata per intensità in rapporto ad un eventuale sensibilità dei denti, comunque di solito perfettamente accettabile se presente.

Un protocollo di mantenimento del risultato nei due giorni successivi garantirà la permanenza dello sbiancamento.

E’ possibile sempre richiedere un ulteriore sbiancamento con una seconda seduta o con un trattamento domiciliare aggiunto infatti il concetto di bianco è relativo. Molte persone apprezzano un bianco anche maggiore di quello naturale mentre altre no.

Sbiancamento dei denti domiciliare 

Il trattamento sbiancante domiciliare necessita di un accurata visita preliminare del dentista estetico volta ad escludere complicazioni come carie e gengiviti e a verificarne le possibilità di successo in ogni singolo caso. In caso di semaforo verde il dentista farà allestire speciali mascherine su misura per garanzia del più preciso possibile adattamento ai denti e alla forma delle arcate dentarie, senza alcuna invasione della gengiva.

Al suo interno il Paziente inserirà una corretta quantità di gel ad alta percentuale di perossido di carbamide consegnatagli in studio. Non occorre indossare la mascherina tutta la notte e ogni giorno ma è sufficiente un ora di applicazione al giorno per un periodo complessivo di circa due settimane.

Rischi dello sbiancamento dentale

Un trattamento professionale è esente da rischi perchè predisposto sulla base delle specifiche richieste dei Pazienti dopo una visita accurata che ne determini eventuali controindicazioni come lesioni dei tessuti duri dei denti come carie dentali e infiammazioni gengivali lievi o gravi.

Trova lo sbiancamento dentale giusto per il tuo sorriso

Come abbiamo detto prima niente come un sorriso bianco e armonico conferisce giovinezza, vitalità ed espressione raggiante ad un viso.

Ecco perché la richiesta di un sorriso luminoso e splendente è in cima alle richieste dei trattamenti estetici di qualsiasi tipo. La visita presso un dentista estetico che sappia padroneggiare con competenza tutte le tecniche di cosmetica dentale, dall’ortodonzia invisibile allo sbiancamento dentale e alla applicazione di faccette in ceramica è il primo fondamentale passo per conoscere la soluzione più idonea per cambiare aspetto grazie a un sorriso più luminoso, bianco e sano.

Dr. Alessandro Fedi
Dr. Alessandro Fedi
Dr. Alessandro Fedi Medico Chirurgo, Specialista in Odontostomatologia, Specialista in Ortodonzia e Gnatologia, Estetica dentale e Odontoiatria Cosmetica, Perfezionato in Terapia Craniocervicomandibolare e in Ortodonzia Intercettiva, Specialista in Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana, Master II liv. in Giornalismo Biomedico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *